Utilizziamo con Joomla! cookies tecnici,analitici e di terze parti indispensabili per il funzionamento del sito. Questo tipo di cookies non necessita del consenso dei navigatori. Mentre utilizziamo cookies di terze parti per i banner pubblicitari e per raccogliere informazioni statistiche. Questo tipo di cookies necessita del consenso dei navigatori. Il consenso si intende accordato anche in modo implicito se l'utente prosegue la sua navigazione nel sito.

Pro Loco di Civitavecchia

Santa Fermina

La festa collega religiosità e tradizione marinara. Si narra che la Santa, mentre navigava da Ostia alla volta di Civitavecchia, si trovò ad affrontare una terribile tempesta che stava per affondare la sua nave. Allora Fermina ordinò che si placassero le onde in nome di Dio e così avvenne. Sbarcata si rifugiò in una grotta dove ora sorge il Forte Michelangelo, fu scovata e martirizzata (anno 306). 

Oggi Fermina è la santa patrona della città e dei naviganti.

Il 28 aprile, giorno della festa di Santa Fermina, la statua della santa è trasportata in processione, prima per le vie cittadine e, dopo, portata al porto viene posta su un rimorchiatore per la tradizionale e suggestiva benedizione del mare.

 *Foto di Giuseppe Belli

 

 

Padellone

 Il 15 agosto si celebra il natale della città. Per ricordare lo sbarco dei saraceni, si preparra sullo splendido lungomare un enorme padellone dove viene cucinata frittura di pesce per i cittadini e i numerosi turisti.

 

 

I nostri Eventi

Pagina in allestimento

Le pastorelle

Si tratta di una tradizione che non trova eguali in tutta la penisola: complessi musicali e formazioni corali, nella notte del 23 dicembre, percorrono le vie della città suonando inni sacri e melodie natalizie, esibendosi poi nelle Chiese in occasione della Messa di Mezzanotte del santo Natale.